Patent Box – Regime di Tassazione Agevolata

Con la Legge di Stabilità 2015 è stato introdotto, anche in Italia, il c.d. Patent Box.

Si tratta di un regime fiscale di tassazione agevolata, di cui possono usufruire potenzialmente tutti i titolari di redditi d’impresa che derivino dall’utilizzazione diretta, o indiretta, di beni immateriali come opere dell’ingegno, brevetti, marchi, disegni e modelli, nonché processi, formule ed informazioni relative ad esperienze giuridicamente tutelabili acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico (know how).

 

L’agevolazione prospettata è, in linea di principio, molto appetibile in quanto consiste in una detassazione progressiva (– 30% nel 2015, -40% nel 2016 e -50% nel 2017) dei redditi che siano derivanti dall’utilizzo di tali beni.

 

Del Patent Box sono ammessi a fruire tutti i titolari di un reddito d’impresa, a prescindere dalla forma giuridica, dalle dimensioni aziendali, dal fatturato o dal regime contabile adottato (imprese commerciali e/o industriali, anche estere, purchè aventi una stabile organizzazione in Italia) occorrendo solo dimostrare lo svolgimento di una documentata attività di ricerca e sviluppo finalizzata proprio alla creazione, al mantenimento ed allo sviluppo dei beni in questione, attività che può essere anche affidata in outsourcing a soggetti (enti, università, società di ricerca ecc.) persino non residenti nel territorio italiano, purché aventi sede in Paesi con i quali sia in vigore un accordo contro la doppia imposizione fiscale e sia effettivo lo scambio di informazioni.

 

Per poter quantificare in concreto l’agevolazione concessa, è necessario determinare vuoi il reddito imputabile al bene immateriale, vuoi, successivamente, i costi sostenuti per la creazione, il mantenimento/accrescimento e lo sviluppo del bene immateriale.

Si tratta, evidentemente, di operazioni che richiedono l’allineamento di competenze squisitamente giuridiche (identificazione dei beni immateriali e delle loro modalità di sfruttamento, ecc.) con competenze fiscali (determinazione dei redditi, delle agevolazioni, ecc.).

 

AKRAN Intellectual Property fornisce una consulenza articolata per cogliere le opportunità offerte dal Patent Box e per affrontare ogni eventuale problema interpretativo e/o applicativo, in sinergia con commercialisti esperti della materia.

Comments are closed.